*** Campioni d'Italia ***

LETTERA DI ANDREA AGNELLI: «BASTA ATTACCHI, VITTORIE MERITATE»

LETTERA DI ANDREA AGNELLI: «BASTA ATTACCHI, VITTORIE MERITATE»

Cari tifosi, questa prima parte di stagione agonistica è stata spesso accompagnata da polemiche, da opinioni e in taluni casi da attacchi veri e propri alla Juventus e alla sua storia. Tra poche ore si aprirà il palcoscenico su una partita che da sempre racchiude gran parte della storia del calcio. Una storia per noi juventini fatta di passione e molto spesso di vittorie, tutte meritate sul campo. Le chiacchiere degli ultimi mesi hanno contribuito ad alzare i toni, mescolando spesso i ruoli. È venuto ora il momento di occuparsi del presente. Un tempo in cui gli azionisti e il management sono da una parte impegnati a tutelare e difendere i colori bianconeri in ogni sede, con i giusti strum […]

Leggi tutto...

FURIA SERBA

FURIA SERBA

JUVENTUS CAGLIARI 4 – 2 – Up and Down, su e giù, fra vette celestiali e discese rovinose: le montagne russe bianconere stanno facendo impazzire i tifosi. Udinese Juventus 0 – 4, Palermo Juventus 3 – 1, Juventus Cagliari 4 – 2. Questa è la parte più recente della contrastante serie di partite juventine, grandi successi e grandi sconfitte, per un attimo con lo sguardo alto verso la cima della classifica Serie A e il momento dopo quasi nell’abisso. La vittoria della Juventus contro il Cagliari fa tornare la Vecchia Signora in una zona accettabile della classifica, a tre punti dalle capoliste Inter e Lazio. Krasic è l’eroe della giornata, una tripletta devastante, una gioia incontenibile per […]

Leggi tutto...

Grazie David

Grazie David

Francese di nascita, ma di origini argentine, David Trezeguet è il prototipo dell’attaccante d’area. Nei sedici metri pochi giocatori al mondo sono in grado di rivaleggiare con lui. Un rapace, sempre pronto a giocare d’anticipo, a sfuggire alla marcatura e a colpire, di testa, o con entrambi i piedi, con una costanza mai venuta meno nel corso di una carriera lunga e straordinaria, che lo ha portato, tra le altre cose, anche a vincere un Mondiale e un Europeo con la Francia. Un vero incubo, per qualsiasi difesa. Non a caso è il miglior marcatore straniero della storia bianconera. Ci hai fatto emozionare, esultare e gioire, e per questo ti ringraziamo di cuore, rimarrai sempre il nostro cecchi […]

Leggi tutto...

MADE IN ITALY - IL MARCHIO JUVE RITORNA

MADE IN ITALY - IL MARCHIO JUVE RITORNA

La squadra titolare a Bari domenica prossima potrebbe avere due soli stranieri: un ideale ritorno agli anni di Trapattoni e della coppia Boniek-​Platini. L’idea è affascinante: accentuare la tradizione italianista della Juve e, insieme, rinverdire la rosa. Ma può rivelarsi un’arma a doppio taglio. Già il primo progetto Blanc, che intendeva seguire certe linee guida ispirate ai giovani di casa, non ha rispettato esatta­mente le attese. Perché se decidere di puntare sui talenti può apparire come un’efficace azione di marketing, più complicato è mettere in pratica le buone intenzioni conquistando poi risultati concreti, sul campo. PROSPETTIVE — Il nuovo piano bianconero però si fonda su basi s […]

Leggi tutto...